MCT rinnova la galleria Melide-Grancia a Lugano in Svizzera

0
m3/h
Produzione di calcestruzzo
0
Metri di tunnel
0
Container navali

Presente in Svizzera dal 1994, con sede a Bellinzona, l’Impresa Generale Costruzioni Pizzarotti SA vanta una storia più che secolare. È infatti totalmente partecipata dall’italiana Pizzarotti & C. S.p.A, fondata a Parma nel 1910 come ditta individuale da Gino Pizzarotti e oggi attestata come la quarta impresa generale di costruzioni in Italia. Partner di enti pubblici e grandi società private, la Pizzarotti & C. S.p.A. è attiva soprattutto nella realizzazione di infrastrutture stradali e autostradali, nelle costruzioni aeroportuali civili e militari, nei settori energetici, negli stabilimenti industriali e nell’edilizia penitenziaria. E, a partire dal secondo dopoguerra, si è rivelata un alleato prezioso nella ricostruzione industriale e infrastrutturale del Belpaese.

In Ticino, e su tutto il territorio elvetico, l’Impresa Generale Costruzioni Pizzarotti SA si occupa prevalentemente di infrastrutture ferroviarie, scavi per tunnel e lavori sotterranei in genere.

Oggetto della presente commessa è il potenziamento della Galleria Melide-Grancia sulla autostrada Lugano Sud – Mendrisio, con una manutenzione straordinaria della struttura portante ed il rifacimento delle banchine.

La galleria è a due canne, ciascuna di lunghezza di 1727 m, due corsie per ciascuna canna, senza corsia di emergenza. Per questo lavoro è stato atteso di eseguire i lavori su una canna alla volta, prevedendo la chiusura notturna al traffico della sola canna interessata dai lavori e deviando il traffico sull’altra canna in esercizio con traffico bidirezionale.

L’impianto di betonaggio MCM BELLATRIX H é gestito dal software CompuNet che rappresenta la parte più tecnologica e ne rende elementare il funzionamento.

La produzione per mescolazione del calcestruzzo avviene in tempi brevissimi e il sistema di dosaggio inerti-cemento-additivi è estremamente preciso; l’impianto automatico di controllo umidità e plasticità presente su inerti e mescolatore permette di misurare e correggere in tempo reale la quantità d’acqua. Dopo l’introduzione della miscela il programma legge e determina la plasticità della miscela. Tutti i parametri sono visualizzati sulla schermata della cabina di controllo e l’operatore può monitorare il processo in tempo reale o richiedere un report che viene salvato automaticamente.

Il mescolatore planetario è dotato di lavaggio automatico che può essere attivato sia dalla cabina dell’operatore, sia direttamente al piano superiore dal pannello di controllo vicino al mescolatore.

Per questo progetto è stato scelto un mescolatore per la produzione di calcestruzzo da 2250/1500 litri ottimale per una produzione di 60 metri cubi l’ora.

L’impasto viene scaricato e trasportato attraverso autobetoniere.

Caratteristiche tecniche

  • Mescolatore planetario – 2250/1500
  • Produzione di Calcestruzzo – 60 m3/h
  • Numero Inerti – 3 x 25 m3
  • Stoccaggio inerti – 75 m3
  • Software di gestione e controllo Compunet®
  • Altezza di scarico del mixer – 4,1 m
  • Composizione 2 x 40′ HC Container
  • Peso – 35 t
  • Compressore – 5 kW
  • Potenza Totale Installata 140 kW
  • Soluzioni personalizzate
  • Nessuna necessità di fondazioni
  • Test preliminari effettuati nella nostra sede prima della spedizione
  • Rispetto dell'ambiente ed efficienza energetica
  • Lotti più veloci con maggiore precisione
  • Controllo tramite Wi-fi